Diagnosi dell’ipertensione polmonare: tomografia computerizzata ad alta risoluzione e angio-tomografia computerizzata

Diagnosi dell’ipertensione polmonare: tomografia computerizzata ad alta risoluzione e angio-tomografia computerizzata

La tomografia computerizzata (TC) è una metodica strumentale radiologica (diagnostica per immagini) che consente di esaminare, in dettaglio, le diverse parti del corpo.
Attraverso l'emissione di radiazioni ionizzanti (raggi X) e loro passaggio in una specifica area anatomica, i dati di assorbimento e densità delle diverse strutture vengono elaborati da un computer, in modo da ricostruire un'immagine anatomica del distretto in questione.

Nei casi ove si reputi necessario, attraverso l'infusione endovenosa del mezzo di contrasto (una sostanza a base di iodio che assorbe radiazioni), si potranno meglio evidenziare e differenziare le parti anatomiche (es. arterie, vene). È bene ricordare come l'esecuzione dell'indagine con il mezzo di contrasto sia controindicata nei pazienti con riferita allergia alla suddetta sostanza.
Lo studio tomografico polmonare rappresenta una metodica di indagine estremamente importante nei pazienti che lamentano una sensazione di affanno, permettendo di indirizzare la diagnosi verso le differenti cause che possono dar luogo ad ipertensione polmonare. Come detto, la suddetta indagine, rispetto al controllo radiologico standard del torace, permette di visualizzare rilievi anatomici con precisione maggiore, consente di evidenziare lesioni collocate in distretti anatomici non bene esplorabili e permette di identificare e definire lesioni anche molto piccole.

LEGGI TUTTE LE NEWS

DI PHOCUS360

TI SERVE AIUTO?

Un team di Esperti
è a tua disposizione per le tue domande

Bibliografia e sitografia:

AMIP ONLUS. Convivere con l’ipertensione polmonare. Seconda Edizione.

Logo Janssen | Pharmaceutical Companies of Johnson & Johnson