Si può calcolare il rischio di infezioni?

MIELOMA MULTIPLO

Si può calcolare il rischio di infezioni?

Le infezioni sono un serio pericolo per molti pazienti colpiti da mieloma multiplo soprattutto nei primi mesi dopo la diagnosi. Ma come fare a capire quali pazienti sono più a rischioe sottoporli quindi a un trattamento di profilassi mirato che…

» Le infezioni sono un serio pericolo per molti pazienti colpiti da mieloma multiplo soprattutto nei primi mesi dopo la diagnosi. Ma come fare a capire quali pazienti sono più a rischioe sottoporli quindi a un trattamento di profilassi mirato che potrebbe diminuire la frequenza e la gravità delle infezioni? Un aiuto arriva da uno studio presentato al meeting annuale della European Hematology Association (EHA), che ha messo a punto un sistema di punteggio per inserire i pazienti con mieloma in diverse categorie di rischio.

Per progettare questo sistema i ricercatori dell’Hospital General Universitario Gregorio Marañón, guidati da Cristina Encinas, hanno esaminato il rischio di infezione e le variabili ad esso associate di un campione di 1.347 pazienti con mieloma multiplo sia eligibili sia non eligibili a trapianto.

Secondo quanto riportato, il 38% dei pazienti (522) hanno riportato almeno un’infezione. In totale le infezioni verificatesi (anche più di una per ogni paziente) sono state 964 di cui il 61,7% erano infezioni respiratorie. Ben 168 sono stati casi di polmonite e circa il 50% delle infezioni è comparsa entro i primi quattro mesi dopo la diagnosi.

Gli studiosi spagnoli hanno individuato alcune variabili in grado di aumentare il rischio di sviluppare un’infezione. Queste variabili erano valori della proteina albumina inferiori di 30g/L, valori di ECOG maggiore di 1, l'appartenenza al genere maschile e avere un tipo di mieloma che non coinvolge le immunoglobuline IgA. Assegnando un punteggio a ciascuna variabile, da sommare per ciascun paziente, i ricercatori sono riusciti a costruire una scala di punteggi in base a cui poter individuare, per ogni paziente, un rischio alto, medio o basso di sviluppare infezioni.

Questa classificazione potrebbe permettere di individuare precocemente i pazienti più a rischio di infezioni e trattarli con una terapia antibiotica preventiva e, possibilmente, di personalizzare la terapia in base alle caratteristiche di ciascun paziente.

Ti serve aiuto?

Un team di Esperti è a disposizione
per rispondere alle tue domande

Scopri il centro più vicino a te

OncoGuida, uno strumento per identificare rapidamente le strutture italiane specializzate

Bibliografia e Fonti:

Encinas C, Hernandéz-Rivas JA, Oriol A, et al. A simple score to predict early severe infection risk in patients with multiple myeloma transplant and non-transplant candidates. EHA Library, 2020; 294873: abstract EP956.

Risk Score to Predict Early Infection in Patients With Multiple Myeloma, Journal of Clinical Pathways, 26 Giugno 2020.

Logo Janssen | Pharmaceutical Companies of Johnson & Johnson