Attività prossime iniziative

ATTIVITÀ PROSSIME INIZIATIVE

La campagna “La depressione non si sconfigge a parole” ha come obiettivo quello di accendere i riflettori sulla depressione trattando il tema in un modo inedito e innovativo. Nello specifico, la campagna vuole portare a riflettere sull'inappropriatezza delle esortazioni, dei consigli, delle parole che spesso si usano con le persone depresse. Il presupposto è che troppo spesso ci si rivolge a chi è colpito dalla malattia con frasi fatte e banali offrendo consigli e incitazioni fuorvianti, come se la chiave della guarigione fosse una questione di volontà, come se bastasse impegnarsi di più o svagarsi per non incorrere o per uscire dalla patologia.

"In realtà si tratta quasi sempre di consigli banali che fanno parte del vocabolario comune che sono in realtà in contrasto con il reale vissuto del paziente con depressione."

I messaggi della campagna saranno amplificati attraverso i mass media con articoli di giornale servizi radio e tv. Un altro megafono importante è il canale Facebook Abcdepressione che sarà popolato di post, Facebook card e video di cui è protagonista anche il Trio Medusa, testimonial della campagna.

Attività centrale è la Stand up comedy night: si tratta di una serata a teatro di cui sarà protagonista il Trio Medusa insieme ai comici Francesco Lancia e Stefano Rapone. Gli artisti interpreteranno attraverso un monologo il tema della depressione maggiore: il registro sarà l’ironia ma con l’obiettivo di far riflettere, in continuità con lo spirito di tutta la campagna.

La campagna è promossa da Janssen con il patrocinio di SIP, Società Italiana di Psichiatria, SINPF, Società Italiana di Neuropsicofarmacologia, SIPS, Società Italiana di Psichiatria Sociale, SIMG, Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie insieme a Cittadinanzattiva, Fondazione ONDA, Osservatorio Nazionale per la Salute della Donna, Progetto Itaca.

TESTIMONIAL

Il Trio Medusa - composto dai tre comici Gabriele Corsi, Furio Corsetti e Giorgio Maria Daviddi - ha sposato pienamente lo spirito della campagna “La depressione non si sconfigge a parole”.

La campagna “La depressione non si sconfigge a parole” ha come obiettivo quello di accendere i riflettori sulla depressione trattando il tema in un modo inedito e innovativo. Nello specifico, la campagna vuole portare a riflettere sull'inappropriatezza delle esortazioni, dei consigli, delle parole che spesso si usano con le persone depresse. Il presupposto è che troppo spesso ci si rivolge a chi è colpito dalla malattia con frasi fatte e banali offrendo consigli e incitazioni fuorvianti, come se la chiave della guarigione fosse una questione di volontà, come se bastasse impegnarsi di più o svagarsi per non incorrere o per uscire dalla patologia.

In realtà si tratta quasi sempre di consigli banali che fanno parte del vocabolario comune che sono in realtà in contrasto con il reale vissuto del paziente con depressione.

Più nello specifico, porterà a riflettere sulla banalità e l’inappropriatezza di alcuni luoghi comuni, per lo più consigli e incitazioni fuorvianti, utilizzati in maniera non consapevole. Ma non bastano la volontà, l’impegno o lo svago per arginare questa patologia; la chiave per la guarigione dalla Depressione Maggiore non potrà mai trovarsi in superficie.

Il Trio Medusa fa, quindi, da amplificatore ai messaggi portanti della campagna attraverso un’azione di endorsement social e un monologo, insieme ad altri artisti, nell’ambito della “Stand up comedy night”, una serata in cui il tema della Depressione Maggiore viene affrontato con un registro ironico e leggero ma senza perdere di vista l’obiettivo di una riflessione profonda sulla patologia.

VIDEO

Conferenza stampa "La depressione non si sconfigge a parole"

Intervista a Massimo Di Giannantonio
Presidente Eletto SIP Società Italiana di Psichiatria - Direttore del Dipartimento di Salute Mentale della ASL Lanciano Vasto Chieti

Intervista a Felicia Giagnotti Tidone
Presidente Progetto Itaca ONLUS

La depressione non si sconfigge a parole

La depressione non si sconfigge a parole/ Il divano


MATERIALI

La campagna “La depressione non si sconfigge a parole” ha come obiettivo quello di accendere i riflettori sulla depressione trattando il tema in un modo inedito e innovativo. Vuole portare a riflettere sull'inappropriatezza delle esortazioni, dei consigli, delle parole che spesso si usano con le persone depresse.

Guarda i materiali della campagna e aiutaci a condividerli, per far arrivare a più gente possibile il messaggio che “La depressione non si sconfigge a parole”: riconoscila, vai dal medico, curala.

Creatività

«Ti ci vuole una serata con gli amici»

Ma chi è malato di depressione vede solo le sue pantofole. Per chi soffre di questa malattia la sola idea di togliersi le pantofole e vestirsi per uscire è una montagna insormontabile. Scarica qui il poster e condividilo.

«Dai, tirati su»

Ma la depressione è una vera e propria malattia che ti rende impossibile anche solo alzarti dal divano. Non è uno stato di tristezza al quale reagire semplicemente riprendendo le tue normali attività. Scarica qui il poster e condividilo.

«Prova a reagire»

Ma la depressione non è una questione di volontà, uno stato d’animo sul quale intervenire. È una vera e propria malattia che ti fa vedere tutto senza prospettiva. Scarica qui il poster e condividilo.

«Esci e vedi come ti riprendi»

Come se affrontare la depressione partisse dallo svagarsi. Per chi soffre di depressione la sola idea di uscire e stare in mezzo alla gente è inaffrontabile. Scarica qui il poster e condividilo.

«Esci a prendere una boccata d’aria»

Non basta invitare una persona a uscire o spronarla a reagire per aiutarla a superare la depressione. Perché la depressione è una vera e propria malattia che ti fa percepire una totale mancanza di stimoli. Scarica qui il poster e condividilo.

«Dai sarà solo un po’ di stanchezza»

Ma la depressione non è un momento di stanchezza o apatia, non basta il riposo, è una vera e propria malattia e come tale va trattata. Scarica qui il poster e condividilo.

Facebook

Il canale social della campagna ha lo scopo di condividere informazioni e aprire un dialogo con gli utenti sui temi della depressione. Per rimanere aggiornati e seguire le attività della campagna segui il canale Facebook ABCDepressione che sarà popolato di post, Facebook card, aggiornamenti e video di cui è protagonista anche il Trio Medusa, testimonial della campagna.

Seguila e invita i tuoi amici a fare altrettanto, facciamo in modo che di depressione si parli tanto e bene!

Cartella Stampa

Scarica qui tutti i contenuti della cartella stampa della conferenza stampa di lancio della campagna: informazioni sulla depressione, sul progetto, interviste a clinici, associazioni pazienti e Trio Medusa.

Comunicato stampa Campagna Janssen 30-09-2020
La depressione non si sconfigge a parole_24.09.2020

Scheda Janssen Dati Depressione

News

Uno spazio con notizie sempre aggiornate e approfondimenti

Consulta l'Esperto

Prenotare una consulenza è semplice e gratuito

Logo Janssen | Pharmaceutical Companies of Johnson & Johnson